Il professor Marco Olivetti sarà il garante del dibattito pubblico

Sarà Marco Olivetti il garante del Dibattito Pubblico Termoli 2020. L’Amministrazione Comunale lo ha individuato fra una terna di profili di personalità del mondo accademico. Marco Olivetti, dopo aver frequentato il Liceo Classico G. Perrotta di Termoli e conseguito la Laurea in Giurisprudenza a Roma, è ora Professore Ordinario di Diritto Costituzionale nel Dipartimento di Scienze Politiche, Economiche e delle Lingue Moderne dell’Università LUMSA di Roma. Già Professore Associato di Istituzioni di Diritto Pubblico nella Facoltà di Economia dell’Università di Modena e Reggio Emilia e Professore Straordinario e poi Ordinario di Diritto Costituzionale nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Foggia. Nel 2013 è stato componente della Commissione per le riforme istituzionali nominata dal Presidente del Consiglio e presieduta dal Ministro delle riforme istituzionali. E’ editorialista del quotidiano Avvenire. 

Ho accettato con entusiasmo e senso di responsabilità l'opportunità di divenire il garante di questo processo di consultazione pubblica. Sono grato all’Amministrazione. In questi mesi garantirò impegno, onesta intellettuale e abnegazione per consentire a tutti e a ciascuno di poter ricevere le informazioni che cerca sul progetto, far ascoltare la propria opinione, essere protagonista dei momenti di confronto pubblico.

Il garante è una figura terza rispetto all’Amministrazione e alla ditta appaltatrice. Egli ha il compito di gestire tutte le fasi del processo garantendo ai ciascun soggetto portatore di interessi legittimi di essere messo nelle condizioni di informarsi e avanzare le proprie istanze con metodo democratico. In particolare: Coordina lo staff di missione messo a disposizione dal Comune e dalla ditta appaltatrice; Convoca e presiede le sedute pubbliche; Gestisce il portale di informazione dedicato a raccogliere le richieste di informazioni e le osservazioni; Nomina e coordina i quattro mediatori culturali per i tavoli tematici; Raccoglie gli esiti dei lavori dei tavoli tematici e delle valutazioni delle osservazioni tecniche; Predispone la relazione conclusiva da trasmettere al responsabile della realizzazione dell’opera.