Al via i 90 giorni di Dibattito Pubblico. Sbrocca: le porte del Comune sono aperte a tutti.

Da oggi e sino al 30 novembre Termoli sperimenta un nuovo metodo di partecipazione democratica attraverso lo strumento del Dibattito Pubblico. L’importante riqualificazione del centro, che modificherà la viabilità, la mobilità e la struttura urbana della città attraverso un project financing dal valore complessivo di 19 milioni di euro (5 di fondi regionali e 14 di fondi privati), è ora ufficialmente aperta all’interazione con la cittadinanza. Questa mattina il Sindaco di Termoli, Angelo Sbrocca, ha dato il via alle attività operative del Dibattito Pubblico Termoli 2020 presentando alla stampa l’infopoint che sarà aperto per 90 giorni nell’atrio del Comune. Un punto informativo con postazione informatica e personale qualificato per consentire a tutti i cittadini di Termoli, anche quelli sprovvisti di connessione internet di navigare sul sito del progetto, di inviare domande al Garante, proporre osservazioni tecniche e registrarsi ai tavoli tematici.

Entriamo nel vivo del Dibattito Pubblico Termoli 2020 dopo un mese di preparazione, contrassegnato da un vivace e sano confronto da parte di tanti sul metodo prescelto per informare e consultare i cittadini sul progetto. E’ evidente come l’Amministrazione affidi a questa iniziativa di riqualificazione un ruolo strategico per il futuro sviluppo economico e turistico della città. Siamo aperti al confronto e curiosi di verificare quale utilizzo verrà fatto di questo innovativo strumento di democrazia deliberativa. Sono confidente che possa essere un momento di maturazione collettiva per la città. Il desiderio di migliorare Termoli e cambiarne il volto è al centro della nostra azione amministrativa e vogliamo farlo insieme ai termolesi. Le porte del Comune sono aperte, a tutti.

Gli eventi di settembre: 6 Facebook Live con i progettisti e visita guidata ai parcheggi di Vasto e Atessa

Nel mese di settembre ci saranno momenti di informazione e divulgazione del progetto attraverso una serie di Facebook Live con i progettisti dell’opera che affronteranno i temi più rilevanti: aspetti amministrativi, architettonici, ambientali, archeologici, geologici, finanziari e cantieristici.

Inoltre sempre nel mese di settembre è prevista una visita guidata aperta alla stampa per fare un sopralluogo alle ultime due opere realizzate dalla ditta De Francesco Costruzioni (Parcheggio multipiano di Vasto e Parcheggio e sala polifunzionale di Atessa).

Il sito Internet dibattitopubblicotermoli.it

Il sito internet www.dibattitopubbicotermoli.it è da oggi operativo in tutte le sue sezioni. Una vera e propria piattaforma tecnologica del processo di partecipazione democratica, che consentirà ai cittadini di raccogliere informazioni e valutare il progetto; compilare il form per la richiesta di delucidazioni tecniche e informazioni (dal 1 settembre al 31 ottobre); accogliere le osservazioni tecniche (dal 1 settembre al 30 settembre); consentire ai portatori di interesse legittimo di registrarsi ai tavoli tematici previsti nei 3 workshop (dal 5 settembre al 30 settembre). La campagna di informazione, ormai attiva da oltre un mese, prevede oltre al sito internet e la distribuzione effettuata nel mese di luglio di oltre 15.000 brochure a tutte le famiglie di Termoli e banner sui siti informativi della città, anche una pagina Facebook che ha già raggiunto gli oltre 1.330 “Mi Piace”.

Gli altri eventi pubblici

Cinque saranno gli eventi pubblici aperti alla cittadinanza:

22 ottobre – Workshop 1: Il progetto tecnico, aspetti di impatto ambientale, archeologico e geologico

29 ottobre – Workshop 2: La vita della città durante la fase del cantiere.

12 novembre -Workshop 3:  Il project financing, aspetti economici

19 novembre – Relazione finale del garante del dibattito pubblico Termoli 2020.

30 novembre – Dichiarazione dell’aggiudicatario