Sabato 22 al MACTE il 1° workshop dal titolo “Progetto Tecnico, aspetti di impatto ambientale, archeologico e geologico”

Sabato 22 ottobre alle ore 14.30 presso il MACTE (Museo d’Arte Contemporanea Termoli) in via Giappone a Termoli, avrà luogo il primo workshop del Dibattito Pubblico Termoli 2020 sul progetto di riqualificazione urbana del centro della città, dal titolo “Progetto tecnico, aspetti di impatto ambientale, archeologico e geologico”.  L’evento è aperto alla cittadinanza.

Programma

14.15  Registrazione partecipanti

14.30  Relazioni introduttive

Marco Olivetti – Garante Dibattito Pubblico Termoli 2020

Antonello Barone – Responsabile Dibattito Pubblico Termoli 2020

14.45 Relazioni tecniche

Livio Mandrile – Dirigente all’urbanistica del Comune di Termoli

Gianluca Di Donato – Studio Pragma, responsabile della progettazione

Nicola Tullo – Presidente ordine geologici Abruzzo, consulente aspetti geologici

Annalisa D’Onofrio – Consulente aspetti archeologici

15.45 Tavoli tematici – avvio dei lavori in sessioni parallele

1. Progetto tecnico – modera il Garante Marco Olivetti

2. Impatto ambientale, archeologico, geologico – modera il facilitatore Enrico Tagliaferri

3. Dati economici e project financing – modera il facilitatore Carlo Bevilacqua Ariosti

4. La fase del Cantiere – modera il facilitatore Gianfranco De Gregorio

17.15 Question time

Risposta da parte dei relatori a 10 domande estratte fra quelle inserite nell’apposita urna dai cittadini presenti al workshop – modera il Garante Marco Olivetti.

18.15 Presentazione esiti proposte tavoli tematici

Relazioni del Garante e dei facilitatori

Le regole di ingaggio dei tavoli tematici e del question time

I tavoli saranno composti dal facilitatore, dai 5 portatori di interessi legittimi accreditati, da un rappresentante della ditta e da uno dell’Amministrazione (essi non avranno diritto di parola, se non interpellati dal facilitatore). I portatori di interesse legittimi avranno 5/10 minuti a testa per presentare la propria osservazione. Il facilitatore darà vita alla discussione aperta per decidere le priorità fra i punti avanzati. Il tavolo avrà a disposizione trenta minuti per elaborare la proposta approvata (a maggioranza) dal tavolo e da presentare all’assemblea plenaria. Il facilitatore gestirà il regolare svolgimento del tavolo, avendo il potere direttivo della seduta. Nella sezione conclusiva saranno concessi 10 minuti di presentazione per ogni tavolo tematico. Durante il workshop ogni termolese potrà assistere ai lavori dei tavoli tematici e inserire in un’urna una domanda da rivolgere al garante o ai rappresentanti della ditta o ai rappresentati dell’Amministrazione. Dieci domande saranno estratte, lette e dovranno ricevere risposta durante il question-time. Il Garante gestirà il regolare svolgimento dell’assemblea, avendo il potere direttivo della seduta.